» GIACINTA

GIACINTA

jacinta2

Nata l’11 marzo 1910.
Morta il 20 febbraio 1920.
Beatificata a Fatima da Giovanni Paolo II, il 13 maggio 2000.

Nell’ambito della sua umile famiglia apprese, con il fratello Francesco, la dottrina cristiana.

Un Angelo e la Santissima Vergine la esortarono a pregare e a fare penitenza in riparazione dei peccati, per ottenere la conversione dei peccatori e la pace nel mondo. A partire da allora, fece tutti i sacrifici possibili per convertire i peccatori e per offrire riparazione al Cuore Immacolato di Maria. Aveva un amore speciale anche per il Santo Padre. “Soffro molto, ma offro tutto per la conversione dei peccatori e in riparazione dei peccati commessi contro il Cuore Immacolato di Maria, e anche per il Santo Padre”, confidò a Lucia. “In Cielo amerò molto Gesù e il Cuore Immacolato di Maria”, dichiarò poco prima di morire.
Papa Giovanni Paolo II la inscrisse nel numero dei Beati il 13 maggio dell’Anno Giubilare del 2000, a Fatima.

1910
11 marzo: nasce ad Aljustrel, Parrocchia di Fatima, settima ed ultima figlia di Manuel Pedro Marto e di Olimpia di Gesù.
19 marzo: è battezzata nella chiesa parrocchiale di Fatima.

1916
All’età di sei anni inizia a lavorare come pastorella insieme al fratellino, accompagnando il gregge dei genitori.
Primavera: 1ª Apparizione dell’Angelo alla “Loca do Cabeço”.
Estate: 2ª Apparizione dell’Angelo presso il pozzo dell’Arnero
Autunno: 3ª Apparizione dell’Angelo alla “Loca do Cabeço”.

1917
13 maggio, giugno, luglio: 1ª, 2ª, 3ª Apparizione della Madonna nella Cova d’Iria.
13 agosto: è portata a Vila Nova de Ourem.
15 agosto: ritorna ad Aljustrel.
19 agosto: 4ª Apparizione della Madonna ai Valinhos.
13 settembre e ottobre: 5ª e 6ª Apparizioni della Madonna nella Cova d’Iria.

1918
Autunno: si ammala durante l’epidemia di febbre spagnola.

1919
4 aprile: morte di Francesco.
Dal 1 luglio al 31 Agosto: è ricoverata presso l’Ospedale di Vila Nova de Ourem.

1920
Fine di gennaio: è accolta presso l’Orfanotrofio della Madonna dei Miracoli a Lisbona.
2 febbraio: è ricoverata presso l’Ospedale D. Estefania.
10 febbraio: viene operata.
16 febbraio: le appare la Madonna e cessano i dolori.
20 febbraio: riceve il Sacramento della Riconciliazione alle ore 20.00.
20 febbraio: muore verso le ore 22.30.
24 febbraio: è sepolta a Vila Nova de Ourem.

1935
12 settembre: traslazione del suo corpo presso il Cimitero di Fatima.

1951
30 aprile: riconoscimento dei suoi resti mortali.
1 maggio: traslazione nella Basilica di Fatima